domenica 15 maggio 2011

Celosia plumosa



La celosia plumosa è anche nota con il nome di amaranto piumoso. E' una pianta annuale tipica tropicale delle zone dell'Asia, dell'Africa e dell'America, dai colori brillanti che predilige posizioni soleggiate.
Fa parte delle amarantaceae e di questa pianta ne esistono molte varietà con infiorescenze diverse ma con gli stessi colori vivaci.
Quella che vedete nella foto è la celosia plumosa, ma esistono anche la celosia argentea e la celosia argentea cristata, entrambe molto particolari.
Questa pianta ama il caldo ed il sole e la fioritura avviene per tutto il periodo estivo.
Le celosia non devono essere irrigate frequentemente, il terreno deve essere appena umido Anche questa, come la maggior parte delle piante non tollera i ristagni di acqua che ne causano la marcitura delle radici.
Poiché è una pianta tropicale ama l'ambiente caldo e umido, si deve nebulizzare acqua sulle foglie (non sui fiori) quante più volte possiamo, ma preferibilmente di mattina.
A partire da maggio e una volta al mese dobbiamo concimare la celosia con un buon concime diluito nell'acqua delle annaffiature.
La celosia fiorisce in tarda primavera e si protrae fino ad autunno inoltrato.
Quando la celosia inizia a fiorire si devono togliere le parti secche dei fiori in modo da avere una maggiore ramificazione della pianta e quindi una più abbondante fioritura.
Tali piante si riproducono per seme, pertanto potete conservare i semi per l'anno successivo e così usarli per piantarli in un semenzaio.
I parassiti che l'attaccano sono costituiti da afidi che danneggiano principalmente le parti verdi della pianta. Per combatterli è sufficiente un antiparassitario specifico.

Nessun commento:

Posta un commento