martedì 6 agosto 2013

Beruby

Voglio parlarvi di Beruby, un sito che vi "premia" per fare quello che normalmente fate quasi ogni giorno: navigare.
Non solo! Beruby presenta una vetrina di 350 negozi ove potete risparmiare od ottenere una commissione ogni volta che acquistate od ogni volta che un amico vi acquista qualcosa.
Non dovete investire niente, né spendere nulla per entrare in questo sito, dovete solo comprare nei suoi negozi, che sono molti e per tutti i gusti (dai viaggi all'abbigliamento, dall'elettronica all'arredo casalingo) e tra i quali spiccano anche marchi famosi ( come Patrizia Pepe) e creare una vostra rete di amici.
Inoltre, passando attraverso Beruby, ci sono dei siti che vi pagano solo se li visitate o se li visitano i vostri amici!!!
Beh...bello, no?! Nessuno vi paga per navigare, solo Beruby lo fa!!!
Se decideste di iscrivervi dite che vi ho mandato io attraverso questo link:
http://it.beruby.com/promocode/usfpb_
"E attenzione: per gli invitati non c’è alcuna perdita di denaro o di vantaggio nell’avere un “padrino”, cioè per essersi iscritti a beruby attraverso la homepage o attraverso un invito.Le commissioni che si ricevono sono sempre le stesse (gli importi sono indicati nelle varie schede e sono uguali per tutti)." ( dal blog di beruby!)
In questo caso provare non costa davvero nulla, anzi potreste ricevere qualcosa in cambio!!!
Per chi decidesse di iscriversi pubblico qualche suggerimento per la creazione di una propria rete, fornito dal blog di beruby:
"Ci sono tanti siti sul web, molti che promettono guadagni astronomici e altrettanti dai sistemi poco chiari. Per questo c’è molta diffidenza quando si parla di web e denaro, metodi di risparmio, commissioni etc… 
Costruire una rete vasta e attiva pertanto non è semplice: ci vuole pazienza e costanza.
Da parte nostra vorremmo dare qualche suggerimento:
• evitare lo spam o gli inviti a pioggia: pubblicare link senza spiegazioni o inondare di mail o commenti altre persone (oltre che una pratica sgradevole) può forse far iscrivere qualcuno, ma senza una spiegazione a corredo può succedere che poi gli utenti iscritti non svolgano attività e dunque non apportino nulla alla rete;
• spendere qualche minuto per spiegare il sito: può non essere immediato capire immediatamente i vantaggi di beruby nello shopping online e in quelle attività che non richiedono spese. A volte può bastare qualche riga di spiegazione in una mail o su Facebook per ottenere un nuovo affiliato, interessato e che probabilmente sarà attivo.
• fare esempi concreti: parlare di beruby con qualche amico che sai già essere sul punto di un acquisto sul web può essere utile. Una persona già abituata a comprare online sarà sicuramente interessata alla possibilità di risparmiare e ottenere anche altri piccoli ingressi dalle attività senza spesa. Anche la prova di un pagamento ricevuto da parte nostra può servire a sciogliere qualche diffidenza."
Mi sono iscritta a Beruby nel 2011 per fare un piacere ad un amico, ma non gli ho dato peso dimenticandomelo per ben due anni fino a che un giorno di qualche mese fa, mi sono ricordata di questo sito e per pura curiosità sono entrata nel mio profilo: ho scoperto che senza fare niente per due anni, e ripeto niente, avevo guadagnato 1, 50 euro!!! D'accordo non è molto, ma senza avere costruito una rete, senza aver acquistato niente, senza aver visitato alcun sito di quelli suggeriti da Beruby, ho guadagnato lo stesso qualcosina!!! 
Beh...da una parte quello che risparmiate o quello che guadagnate dipende anche dal vostro impegno!!! 
Com'è il detto? Senza niente non viene niente!!!
Provate e poi fatemi sapere!!!


sabato 21 aprile 2012

E' tempo di 5 per mille!

Buongiorno a tutti!
Si, lo so è molto tempo che non scrivo, ma questa volta è per una buona causa che merita di essere pubblicizzata.
In quel di Viterbo esiste un'associazione di volontariato, solo femminile, che, a differenza di altre forme ed associazioni di volontariato, non riceve alcun aiuto finanziario dalle istituzioni, o comunque poco, in relazione al reale bisogno.
E' una associazione di donne che si occupa di altre donne, ed in qualche caso anche di bambini, le cui vite si consumano tra violenze ed abusi familiari di ogni sorta.
Queste volontarie, "povere finanziariamente", ma ricche di amore verso chi trova rifugio nel loro centro, sono degne di tutta la nostra ammirazione: nonostante la difficoltà oggettiva di reperire fondi, trovare spazi sicuri per chi fugge dalle violenze e offrire un'adeguata assistenza, anche legale, esse non smettono di lottare affinché "si possa cambiare la cultura della sopraffazione e della violenza sulle donne"( come loro stesse affermano).
Questa coraggiosa associazione, fatta di donne coraggiose risponde al nome di ERINNA- donne contro la violenza alle donne.
Se non sapete a chi devolvere il vostro 5 per mille questa è una buona occasione per prendere una decisione: nella casella del modulo per la denuncia dei redditi sotto la dicitura 5 per mille scrivete:
ERINNA- donne contro la violenza alle donne- Viterbo
Codice fiscale 900 5812 0560.
Un grazie a tutti coloro che volessero aderire.

domenica 18 settembre 2011

Piccola perla.

Dedico a tutti noi italiani questa piccola perla di comicità e saggezza.
Buona visione e riflessione!